Il Primo Pane

Avete mai fatto il pane? No, dico, il pane… non quella pagnotta durissima e compatta utilizzabile come arma appena uscita dal forno. Ve lo chiedo, perché (quasi) tutte le volte che ho provato a fare il pane, il risultato è stato più o meno quello: crosta croccante, ok, ma dopo averlo tagliato, cresceva in me la sensazione (e forse consapevolezza) di aver praticamente concentrato quattro micche in una. Non è cosa da tutti, ma se anche a voi è capitato qualche volta, allora vi consiglio di continuare a leggere e, intanto, accendere il forno.

IMG_1305

Devo essere sincera e ammettere che, quando mi sono cimentata in quel pane tremendo di qualche anno fa, non ho mai seguito una vera e propria ricetta. Ad esempio, se avanzava un po’ d’impasto per la pizza, provavo a rivisitarlo e a fare il pane.

Finalmente ho aperto il blog e, una domenica sera, mi sono ritrovata ad assaggiare il “pane veloce senza impasto”. Non amo definirlo così, perché in realtà l’impasto c’è, ma è molto veloce e non ci si sporcano le mani. L’originale, però, ha questo nome ed è giusto citarlo. Ho assaggiato questo pane fantastico per la prima volta fatto da una persona cara e da subito me ne sono innamorata.

“Profumi e Parole” non ha certo perso tempo.

Un grazie particolare anche a “La zucca capricciosa”, fonte di questa meravigliosa ciabatta tonda.

Ecco finalmente svelata la ricetta del pane che avete visto nelle foto di queste settimane. Quindi non vi rimane che provare, sperimentare e documentare i vostri risultati!

Mescolate farina e fantasia e infornate.

image

 

Ricetta del “Pane veloce senza impasto”

DOSI per              >1 ciabatta tonda grande
TEMPO DI PREPARAZIONE >10 min.
LIEVITAZIONE          >2 ore ca.
TEMPO DI COTTURA      >30 min. ca.

Cosa serve:

~ 500 g. di farina + un altro po’ per coprire l’impasto
~ 370 ml. di acqua tiepida
~ 2 cucchiaini di zucchero
~ 2 cucchiaini e 1 pizzico di sale
~ 1 bustina di lievito disidratato per pane

Procedimento:

  • Fate sciogliere in una ciotola lo zucchero e il lievito con 70 ml. d’acqua tiepida, fino a che il lievito non si sarà attivato.
  • Mettete la farina in una ciotola abbastanza grande e fate un buco al centro con un cucchiaio. Versate il lievito e lo zucchero sciolti e iniziate a mescolare un po’ con una forchetta.
  • Aggiungete tutta l’acqua rimanente e mescolate ancora, fino ad ottenere un impasto appiccicoso e bagnato, ma comunque omogeneo. Aggiungete il sale solo alla fine e mescolate ancora.
  • !!! Non aggiungete farina se l’impasto vi sembra molle. E’ giusto così !!!
  • Distribuite sull’impasto un bel po’ farina e coprite con un panno. Lasciate riposare per un’ora e mezza (io ho messo la ciotola nel forno spento, per evitare correnti d’aria).

foto222

  • Prendete una teglia coperta con la carta forno. Distribuite l’impasto (che sarà raddoppiato) sulla teglia, facendo attenzione a tenere la parte superiore dell’impasto sempre in alto. Aiutatevi con un cucchiaio di legno e fatelo scivolare. Volendo potete dividere l’impasto su due teglie.
  • Cospargete di nuovo la superficie con la farina, coprite e lasciate lievitare ancora per una mezz’oretta.

Cottura:

  • Infornate a 240° per mezz’ora. Assicuratevi, però, che non ci siano parti scoperte, cioè che la farina sia distribuita uniformemente su tutta la superficie del pane.
  • Una volta sfornato, battete un po’ la ciabatta in modo da togliere la farina in eccesso.
  • Ecco pronto il vostro pane!

image2

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...