Asparagi e arcobaleno

È già tempo di ciabatte infradito e aperitivi lunghi, di caldo afoso in un pomeriggio di inizio giugno.
Il cambio è stato così veloce da cogliere impreparato anche il frigorifero, adagiato nel suo clima invernale e per niente preparato all’esplosione estiva.
Il mio modo di cucinare è molto influenzato dal meteo e se piove cucino piatti caldi e rassicuranti, mentre se le giornate toccano i 30 gradi e la luce del sole fatica ad andarsene penso a piatti leggeri e, perché no, frivoli.

Continua a leggere

Crostone toscano alla Panzanella

A che cosa pensate quando vi chiedono di reinventare una ricetta?

Credete sia meglio cambiare gli ingredienti e mantenere la lavorazione originale, stravolgendo completamente l’essenza del piatto, oppure pensate sia meglio giocare con gli ingredienti originali, mantenendo la tradizione e proponendola in modo innovativo?

Non sto scrivendo parole a caso, anche se leggendo, potrebbe sembrare così. In poche parole, cambio gli ingredienti o cambio il procedimento? Ma se cambio il procedimento mantenendo gli ingredienti originali non è più una panzanella…

Mi è sorto questo dubbio partecipando alla “sfida della panzanella”, organizzata in occasione di Expo Rurale Toscana 2014, consigliatami da un caro amico. Lunga vita a queste iniziative che stimolano la fantasia e riattivano i ricordi!!!

“Ingredienti semplici, grandi protagonisti della produzione agricola e agroalimentare della Toscana da scomporre, ripensare, rivoluzionare”, così cita l’articolo.

Dopo vari ripensamenti, Continua a leggere