Bedda e il Pane Cunzato.

Bedda” e il loro Pane Cunzatu mi hanno fatta passeggiare in quegli angoli lontani della mia infanzia estiva in Sicilia.

Di quando il seltz limone e sale era troppo aspro e “allora per me un limone limone”.

Di quando il pane al mattino era solo del fornaio e sentirne il profumo in macchina era un’emozione.

Di quando Continua a leggere

Aria di Natale.

Già?
Sono in attesa di due cose fondamentali per la vita di Profumi e Parole: una soluzione per il mio computer e la cucina!

La prima sembra non esserci, la seconda verrà montata domani. La cucina? Ma quale cucina? Continua a leggere

Il primo show cooking non si scorda mai, Panino Piacentino Gourmet.

Sabato 10 ottobre a Palazzo Gotico, nella mia splendida Piacenza, ho partecipato all’iniziativa “Un Sabato Da Foodblogger” coordinata da Branding Piacenza, in collaborazione con il Consorzio dei Salumi DOP Piacentini e Gut Gutturnio Festival.

Si, è tutto vero! Ho fatto il mio primo show cooking e l’emozione è stata unica… Continua a leggere

Torta Caprese. Tutt’altro che dolce.

Il ritorno dai viaggi intendo.

L’idilliaco ricordo dei gabbiani sempre presenti nella Francia del Nord, delle nuvole pesanti, dell’atmosfera indimenticabile, del dolce profumo di Continua a leggere

Pesto Dark Opal

4 cooking Parmigiano Reggiano Chef 2015

4 ingredienti, una ricetta

badge

 

Per questa bellissima iniziativa la mia scelta è stata la semplicità del pesto – mai banale – che rappresenta tanto l’Italia che amo.

Continua a leggere

Elogio della pasta

Non vi siete mai chiesti da dove provenga la nostra passione per la pasta?

IMG_5192

Piatto di pasta all’arrabbiata – Bait dal Ghet, Livigno (SO)

Dopo vari e vari pensieri, credo di aver trovato una risposta che possa essere condivisa da tutti gli italiani.

Provate a pensare Continua a leggere

Polvere d’idee

Quando ho aperto il mio blog e ho letto

Schermata 2015-05-20 alle 19.49.59

come data di aggiornamento e di pubblicazione dell’ultimo post, devo dire che un po’, effettivamente, mi sono spaventata.

Era decisamente un po’ impolverato e spiegazzato, ma comunque in buono stato.

Adesso è arrivato finalmente il momento di concentrarmi per dirvi che non ho abbandonato l’idea di scrivere o di raccontare viaggi, sapori e profumi del mondo, ma ho utilizzato per qualche mese gli strumenti che mi hanno permesso di stare a contatto con la realtà del cibo (e non) con velocità e immediatezza.

– Ho investito tempo e concentrazione in qualche progetto che si è sviluppato sott’acqua, ma di cui vi parlerò nei prossimi giorni.

– Ho investito denaro in altre grandi cose che, al contrario, richiedono un po’ più tempo ed energie.

– Infine, ho investito gran parte della mia creatività nel lavoro, scoprendo sempre di più una passione per le parole e le immagini.

Questo veloce post per dirvi che mi potete trovare sempre e costantemente su Instagram: @profumieparole

Schermata 2015-05-20 alle 19.44.13

e su Facebook (Profumi e Parole)

10995855_1570232253220817_7625627698272618314_n

dove, per velocità e poco tempo, aggiorno con immagini di piatti, esperimenti, ricette ed esperienze che, con più calma, raccontero nel blog. Ciao!

IMG_4955